Curriculum Vitae Relatori

Di seguito sono elencati i CV dei relatori del Convegno Nazionale FISieo 2019

Monica Borio

fondatrice e responsabile da anni del Circolo degli Artisti Fisieo si dedica dal 1989 allo studio della filosofia e delle medicine orientali, in modo particolare Shiatsu, Yoga e Alimentazione Naturale. Insegna Shiatsu da oltre 25 anni presso l’istituto Itado di Torino.
Laureata al Dipartimento di Orientalistica dell’Università di Torino (in Lingue e Letterature Orientali) è iscritta all’Albo degli Operatori e Insegnanti Shiatsu professionisti della Fisieo, ha collaborato con diverse riviste del settore ed è anche autrice di diversi libri tra cui “Un
corpo Leggero”, “Tobia e il Mondo Invisibile”, “Shiatsu: l’Arte dell’equibrio energetico”, ecc.
Ha seguito corsi professionali sia in Europa che negli Stati Uniti diplomandosi all’Ohashi Institute con  Wataru Ohashi oltre ad aver studiato con numerosi insegnanti internazionali come Wilfried Rappenecker, Ray Ridolfi, Susanne Franzen, Martin Halsey, ecc.
Da anni si occupa anche di Cucina Naturale tenendo lezioni monografiche e corsi annuali teorico-pratici di alimentazione.

Marisa Fogarollo

Si è avvicinata allo shiatsu nel 1984, studiando a Padova con Attilio
Somenzi e poi in Svizzera con Saul Goodman, Wilfred Rappenecker e Martin Halsey.
Ha conseguito il diploma di operatore professionale di shiatsu presso l’Istituto Macrobiotico Internazionale di Kiental, Svizzera (1993), il diploma di professionista shiatsu presso la Federazione Italiana Shiatsu (1995) e il diploma di insegnante di Yoga, presso la Scuola Sivananda a Neyyar Dam, India (1997), continuando la sua formazione in Italia, negli USA e in Austria con Saul Goodman.
E’ stata una delle prime insegnanti della Scuola Internazione di Shiatsu Italia, dove ha svolto attività didattica per più di due decenni.
Dal 1996 collabora con il Dipartimento di Pediatria dell’Azienda Ospedaliera di Padova ed è la coordinatrice del gruppo degli operatori shiatsu.
Conduce seminari di “Shiatsu e bimbi” per operatori.
Ha pubblicato con Shiatsu Milano Editore “Shiatsu e bimbi – Un tocco d’amore per il benessere del tuo bambino” (2013) e “Shiatsu. Per un armonico sviluppo dei nostri ragazzi” (2016).

dott. Marco Chiera

Naturopata, con una laurea in “Filosofia”, una laurea magistrale in “Scienze Cognitive e Processi Decisionali” e un master di II livello in “PNEI e scienza della cura integrata”. Membro della Commissione Nazionale di Ricerca sulle Discipline Corporee della SIPNEI (Società Italiana di
PsicoNeuroEndocrinoImmunologia). Ha un forte interesse per la neurobiologia, il paradigma allostatico e i suoi risvolti. Co-autore di due libri “La PNEI e il sistema miofasciale: la struttura che
connette” e “La PNEI e le Discipline corporee”, i quali mirano a dare un solido background della fisiologia organica e dei meccanismi attraverso cui una terapia manuale o disciplina corporea può funzionare (il primo) e a mostrare sia la filosofia e la storia sia le attuali evidenze di svariate discipline corporee (il secondo). Ha tenuto diverse relazioni congressuali e lezioni per favorire la divulgazione del paradigma PNEI e la formazione degli operatori della salute in tal senso.

Prof. Igor Agostini

Igor Agostini è Professore di Storia della Filosofia e di Storia della Filosofia moderna all’Università del Salento, dove è Presidente dei Corsi di Laurea in Filosofia e Componente del Consiglio Scientifico del Dottorato Internazionale in Forme e Storia dei Saperi Filosofici (Università del Salento / Paris-Sorbonne / Colonia).
È stato Visiting Fellow nel 2013 e nel 2014 presso il Philosophy Department della Princeton University e Professeur invité presso l'Ecole Normale Supérieure di Parigi nel 2015.
È Direttore del Centro Dipartimentale di Studi su Descartes e il Seicento – Ettore Lojacono. È autore di quattro libri e di circa cinquanta articoli e saggi su Descartes, la storia del cartesianismo e la teologia seicentesca, oltre che di numerose edizioni e traduzioni di testi filosofici. Ha collaborato all'edizione in tre volumi, a cura di Giulia Belgioioso, di tutte le Lettere e le Opere di René Descartes, presso  Bompiani, Milano (2005-2009). Per i medesimi tipi, ha curato l’edizione delle Dissertazioni latine di I. Kant
(2014). Ha in programma la pubblicazione del Nouvel Index Scolastico-cartésien (prev.: Vrin, 2019 o 2020), con la collaborazione di S. Agostini, C. Catalano, I. Coluccia.

Monica Zucchini

Ho conosciuto per la prima volta lo shiatsu nel 1986 a casa di Lilia Papperini che faceva Yoga con me  e praticava sulla base di alcuni insegnamenti ricevuti in un corso con Yuji Yahiro.
Il suo insegnamento non era strutturato e quando le ho chiesto da chi potevo andare per approfondire e imparare meglio mi indirizzo da Stefania Ferri.
Con  Stefania ho fatto il precorso triennale che terminò nel 1990.
Nel 1991, ho iniziato a frequentare le lezioni di Fabio Zagato a Milano (che avevo conosciuto a Pomaia nel primo convegno FIS) e dopo un corso di un anno per operatori che volevano conoscere la tecnica IRTE ho iniziato a frequentare con regolarità i suoi we di Supervisione per lavorare con la
sua metodologia operativa.
Nel 1994 ho superato l’esame di iscrizione all’albo professionale della FIS e nel 1995  ho frequentato il primo corso insegnanti I.R.T.E. per l’insegnamento al primo anno.
Ho iniziato ad insegnare a Bologna con la metodologia IRTE nel 1996 e successivamente secondo l’esperienza maturata ho frequentato i corsi insegnanti per il secondo e terzo anno.
Attualmente insegno solo al terzo anno da almeno una decina d’anni.
Pratico shiatsu perché mi fa bene e lo insegno per continuare ad imparare.

Attilio Somenzi

Laureato in chimica nel 1967 presso l’Università agli Studi di Bologna.
Dottore in psicologia presso l’Università agli Studi “La Sapienza” di Roma nel 1999 e psicoterapeuta dal 2000.
Autore del libro “Lo shiatsu e il pensiero macrobiotico”.
Dal 1986 al 1996 ha seguito la formazione in psicoterapia presso la SIBTE, Associazione di medicina e psicologia umanistica e transpersonale diretto dal dr. P. Luigi Lattuada per un totale di 2320 ore. Nel 1996 si è diplomato presso tale istituto di cui è stato docente.
Dal 2002 al 2005 ha frequentato corsi di “Comunicazione e conduzione gruppi” tenuti da Padre Angelo Brusco presso il Centro Camilliano di Formazione di Verona per un totale di 120 ore.
Studia e pratica shiatsu dal 1975. Ha fondato e dirige la Scuola Internazionale di Shiatsu Italia dal 1982.
E’ tra gli ideatori e fondatori della Federazione Italiana Shiatsu (FIS) ora FISieo (Federazione Italiana Shiatsu insegnanti e operatori).
Dal 2002 al 2015 ha diretto l’Istituto Culturale della FISieo Membro della Commissione Esaminatrice.
Attualmente membro del Coordinamento del Comitato Scientifico Tecnico della Federazione.

Giordani Stefano

Responsabile Oncologia Territoriale e Cure Palliative Azienda USL Bologna SUD ; in seguito referente Equipe di Oncologia Territoriale/Cure Palliative
Distretto di Casalecchio di Reno, Borgo Reno, Reno Galliera -AUSL Bologna;
Coordinamento PDTA Neoplasie Mammarie e Polmonari per il Dip. Cure Primarie
Direttore scientifico Associazione APS “Gli Onconauti “
Segretario Provinciale SUMAI (dal 2017)

Dal 2013 al 2016
Vicesegretario SUMAI, docente Corsi di aggiornamento SUMAI Bologna

Dal 2004 in corso
Direttore Scientifico Programma Hospice di Ferrara

Dal 2003 in corso
Attività di Docenza: Corsi di Formazione Obbligatoria MMG AUSL Bologna, Ospedale Senza Dolore,
Scuola regionale Di Formazione per la medicina generale, Rete Cure Palliative AUSL Bologna e Ferrara

2009 e 2013/2014
Ciclo Lezioni su Terapia del dolore, Cure palliative e Riabilitazione Integrata Oncologica Facolta di Medicina e Chirurgia UniBo

Dal 1999 al 2003
Direttore Sanitario/Responsabile Medico dell’Hospice Territoriale di Ferrara

Dal 1995 al 1998

Coordinatore Nazionale Centro Studi ANT, Responsabile dei corsi Nazionale di Formazione ANT

Pierre Clavreux

Francese, nato a Nantes, vive e lavora a Strasburgo. Si è dapprima diplomato come Educatore per Bambini portatori di Handicap, quindi in Musicoterapia. Ha lavorato e studiato a lungo in Giappone con il famoso
groupo il Percussionisti Kodo (www.kodo.or.jp). Durante quel periodo ha iniziato a studiare Yin Shiatsu presso la Clinica Akahigedo e la Scuola di Medicina Orientale di Tokyo con Takeuchi Sensei, proseguendo per sette anni questa formazione.
Ritorno in Francia ha fondato il « Centre Européen de Kiyindo Shiatsu® », a Strasburgo, dove continua ad insegnare e praticare lo Kiyindo Shiatsu® (www.kiyindo-shiatsu.com).

Andrea Caputo

Psicologo, Psicoterapeuta, Specialista in Psicologia della Salute, Dottore di ricerca in Psicologia Dinamica e Clinica. Attualmente è docente a contratto in Psicologia Clinica presso la Facoltà di Farmacia e Medicina. Relatore in numerosi convegni in ambito nazionale e internazionale, è autore di oltre 100 pubblicazioni. Ha lavorato in diversi enti pubblici e privati nell’ambito della valutazione, occupandosi di temi relativi alla formazione, alle competenze professionali e allo sviluppo di carriera. Valutatore esterno per il Sistema Nazionale di Valutazione nell’ambito dell’istruzione e della formazione per il MIUR. Collabora con il CoLAP (Coordinamento Libere Associazioni Professionali) in attività di ricerca e consulenza alle associazioni sul processo di attestazione degli standard qualitativi e di qualificazione professionale.

Claudia Piccini

Antropologa, Esperta nelle politiche attive del lavoro si specializza nei processi di consulenza organizzativa, sviluppo professionale, valutazione e certificazione delle competenze. Ha lavorato per Enti pubblici e privati nazionali ed internazionali nell’ambito dell’educazione degli adulti occupandosi di temi relativi all’orientamento, alla formazione, alle competenze professionali e allo sviluppo di carriera. È abilitata dalla Regione Lazio al riconoscimento delle competenze professionali apprese in modalità informali e non formali.
Collabora con il C CoLAP (Coordinamento Libere Associazioni Professionali) in attività di ricerca e consulenza alle associazioni sul processo di attestazione degli standard qualitativi e di qualificazione professionale.

MARINELLA SALERNO

Marinella Salerno ha iniziato il percorso Shiatsu nel 2001
Insegnante del Metodo Namikoshi e dello Stile Masunaga insegna a Firenze e molte altre città italiane
È parte della Commissione Esami Nazionali della FISIEO
È parte del CD della Namikoshi Shiatsu Europe Italia
È docente Shiatsu al Master in Medicina Complementare e Terapie Integrate dell’Universita di Siena
Scrive per la Rivista Medicina Integrata, ed.Tecniche Nuove, Milano
Si occupa di Streching Integrato dei Meridiani
Prosegue sempre nello studio dello Shiatsu e nell’insegnamento dello Shiatsu

Pio Enrico Ricci Bitti

– Pio Enrico Ricci Bitti è Professore Emerito di Psicologia Generale nel Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna, ove opera nel Centro di Ricerca su Emozioni e Salute (CRES) e nel Servizio di Aiuto Psicologico (SAP).
– Si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1968 e specializzato in Malattie Nervose e Mentali nel 1971 presso l’Università di Bologna. Ha insegnato anche nelle Università di Macerata e Parma.
Ha trascorso prolungati periodi di studio, ricerca e insegnamento presso diverse Università: Lovanio (Belgio), Oxford (G.B), California a San Francisco e a Berkeley (U.S.A.), Stanford (U.S.A.), Munster (Germania), Angers (Francia) e Yale (U.S.A.).
– Le sue ricerche riguardano la psicologia dell’adolescenza, la prospettiva temporale, gli aspetti psicologici della pratica sanitaria, la comunicazione non verbale, le emozioni, la psicologia della salute, l’invecchiamento positivo.
– E’ stato ripetutamente Coordinatore o Responsabile di rilevanti progetti di ricerca nazionali (MIUR, CNR…) e internazionali (EduPark, ISEAR…).
– E’ risultato vincitore negli anni 1971 e 1973 di Borse di Studio dell’Istituto Italiano di Medicina Sociale per ricerche riguardanti la psicologia medica; nel 1972 e 1974 di Borse di Studio Internazionali per svolgere ricerche presso il Dipartimento di Psicologia Sperimentale dell’Università di Oxford; nel 1977 di una Borsa dell’Italo-American Medical Association Foundation per svolgere ricerche nel campo delle scienze biomediche presso l’Università di California, San Francisco, e nel 1981 e 1991 di Borse Fulbright per svolgere ricerche presso l’Università di California, San Francisco e l’Università di Stanford. E’ stato visiting professor in università europee e nord americane.
– Ha scritto o curato da solo o in collaborazione i seguenti volumi: Gli orfani dell’assistenza (Bologna, Il Mulino, 1973); Comportamento non verbale e comunicazione (Bologna, Il Mulino, 1977); Aspetti cognitivi della socializzazione in età evolutiva (Bologna, Il Mulino, 1978); Identità imperfette (Bologna, Il Mulino, 1979); Psicologia e salute (Bologna, Zanichelli, 1982); Comunicare senza parole (Roma, Bulzoni, 1983); I gesti e i segni (Roma, Bulzoni, 1983); La comunicazione come processo sociale (Bologna, Il Mulino, 1983); Vivere e progettare il tempo (Milano, Angeli, 1985); Comunicazione e gestualità (Milano, Angeli, 1987); Freud e la ricerca psicologica (Bologna, Il Mulino, 1993); Gli indicatori psicologici e sociali del rischio (Napoli, Gnocchi, 1995); Moda, relazioni sociali e comunicazione (Bologna, Zanichelli, 1995); Regolazione delle emozioni e arti-terapie (Roma, Carocci, 1998); Le ragioni della psicologia (Milano, Angeli, 1998); Intervento psicoeducativo nella malattia di Parkinson (Gardolo, Erickson, 2006); Tempo, salute, benessere (Bologna, CLUEB, 2011); Invecchiamento Positivo (Roma, Carocci, 2012); Psicologia della Salute (Roma, Carocci, 2013). Ha pubblicato più di 200 articoli su riviste nazionali e internazionali ed è autore di molti altri contributi scientifici in volumi, atti di convegni e congressi ecc.
– E’ membro di Comitati di direzione e di Comitati editoriali di riviste scientifiche.
– Ha diretto il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna per 14 anni; nello stesso Ateneo è stato Coordinatore del Collegio dei Direttori di Dipartimento, membro del Senato Accademico, della Commissione Ricerca Scientifica e dell’Osservatorio della Ricerca.
– E’ stato membro del Comitato Direttivo dell’EASP (Ass. Europea di Psicologia Sociale ), e dell’EHPS (Soc. Europea di Psicologia della Salute); è stato due volte Presidente della
Soc. Ital. di Psicologia della Salute; è stato co-fondatore e membro del Consorzio Europeo per la Ricerca sulle Emozioni (CERE) presso la Maison des Sciences de l’Homme (Parigi); è Presidente della Ass. Ital. per lo Studio della Comunicazione Non Verbale (AISCNV); è membro della “Academia Europaea” (Sez. Behavioural Sciences) e “awarded fellow” della Association for Psychological Science; è infine socio di numerose altre società scientifiche nazionali ed internazionali.

FRANCA BEDIN

Psicologa e Psicoterapeuta, è laureata in Lingua e Letteratura Cinese presso l’università Ca’ Foscari di Venezia nel 1977.  Diploma di Tuina dell’Università di Nanjing (Cina) conseguito presso l’associazione Medicina a Milano. Formazione in Qigong terapeutico (qigong Malitang e metodo Liu Dong). E’ stata membro promotore e Consigliere del Direttivo Nazionale della Federazione Italiana Shiatsu di cui è attualmente membro dell’Istituto Culturale. E’ socio fondatore della Federazione nazionale Scuole Shiatsu. Fa parte della Commissione Formazione Assistenti ed Insegnanti della Scuola Internazionale di Shiatsu-Italia, assieme ai Direttori Didattici delle diverse sedi della stessa. E’ autrice del volume “Come riconoscere l’arte cinese”, Rizzoli Milano 1977.

Ha formato nello shiatsu il personale degli Ospedali S.Bortolo di Vicenza e Boldrini di Thiene (VI) per il progetto “Shiatsu: la mamma e il suo bambino” per la prevenzione e il trattamento delle coliche gassose del neonato.

ALBERTO GIUNTA

Si diploma Operatore Shiatsu metodo Namikoshi nel 2006  presso l’ A.P.I.S. diretta da Roberto Taverna e coadiuvata da Alberto Polidori e Paola Frondoni. Inizia subito a lavorare a tempo pieno fino alla fine del 2009, continuando comunque gli studi, presso il più importante centro sportivo di Roma (Circolo Due Ponti) cercando di divulgare il più possibile l’arte dello Shiatsu Namikoshi.

Nel 2007 entra a far parte del direttivo dell’Associazione Professionale Shiatsu Namikoshi. Nel 2008 comincia a collaborare attivamente all’organizzazione dei corsi della propria scuola di provenienza affiancando nell’insegnamento i propri maestri fino ad arrivare a giugno 2011, data in cui consegue positivamente con Akitomo Kobayashi Sensei gli esami per diventare Istruttore di Shiatsu metodo Namikoshi, iniziando così il proprio percorso di Insegnate in quella che oggi è conosciuta come la Scuola Italo Giapponese Shiatsu Namikoshi.

Prosegue il percorso professionale frequentando in Italia e all’estero seminari e Convegni internazionali sempre nell’ambito della propria professione unendo allo Shiatsu anche altre discipline come il Sotai-Ho, la Riflessologia plantare ed il Massaggio Fisioterapico.

Dal 2011 collabora nell’organizzazione del convegno annuale della FISieo. Da giugno 2016 fa parte dell’Istituto Culturale della FISieo.

Dopo diverse collaborazioni a settembre 2016 apre il proprio Studio Professionale. A gennaio 2017 fonda  la propria Scuola Professionale di Shiatsu metodo Namikoshi

MARCO INGROSSO

Marco Ingrosso è professore ordinario di Sociologia Generale presso l’Università di Ferrara, dove insegna anche Sociologia della Salute.

È Direttore del “Laboratorio Paracelso – Studi Sociali sulla Salute, la Cura e il Benessere sociale“ dell’Università di Ferrara, che svolge attività di ricerca e formazione su temi di sociologia, promozione, educazione e comunicazione della salute, del benessere, della cura.

Si occupa da tempo di sociologia e comunicazione della salute, campo che ha contribuito ad avviare in Italia e sul quale ha fornito i maggiori contributi scientifici; in questo ambito ha analizzato in particolare i temi: dell’analisi dei media (periodici, televisione, internet) che si occupano di salute e benessere, dei punti di vista sulla salute (esagono della salute), dei modi di pensare la corporeità e il ben-mal-essere; delle patologie sociali emergenti (dipendenze, disagio, malattie psicosomatiche).

Diversi i saggi relativi alla promozione, educazione e comunicazione della salute, ambiti che ha contribuito ad introdurre in Italia e in campo europeo partecipando ad importanti riviste e gruppi di lavoro; inoltre fornendo significativi contributi teorici e metodologici volti a sviluppare una visione e una pratica integrata della cura di sé, nonché delle competenze sanitarie dei pazienti e dei familiari.

Nell’ultimo decennio ha approfondito l’ambito della sociologia della cura, a partire dalle sue fondazioni storiche e teoriche fino alle nuove esigenze della cura sistemico-cooperativa negli scenari contemporanei. In questo campo ha effettuato e diretto diverse ricerche empiriche su varie aree dell’organizzazione sanitaria, come le cure domiciliari, le cure primarie (in particolare le “Case delle salute” e il ruolo dei medici di medicina generale), le cure riabilitative (specialistico-ospedaliere e territoriali), le professioni di cura (in particolare il fisioterapista). Sta ora svolgendo una ricerca sulla professionalità degli operatori shiatsu e sul contributo che le CAM possono dare al continuum promozione-cura.

Per quanto riguarda la sociologia generale, ha partecipato alla fase elaborativa del “pensiero della complessità”, sulle orme di G. Bateson e E. Morin, definendo poi contributi teorici nella direzione di una sociologia sistemica e relazionale nel contesto di una società sempre più interconnessa e planetaria, anche se – al contempo – fortemente diseguale, conflittuale e squilibrata.

Nel campo delle politiche sociali ha sviluppato una nuova teoria del benessere sociale e dei suoi rischi nell’era planetaria, nonché della sua promozione in ambito locale; si è occupato altresì del ruolo del terzo settore, delle culture e dei saperi nei gruppi di auto-mutuo aiuto e dell’associazionismo dei pazienti.

Ha scritto saggi e volumi riguardanti la sociologia dell’educazione, occupandosi in particolare del rapporto fra famiglie e servizi per l’infanzia, dell’impiego delle nuove tecnologie nella scuola e in campo educativo, della formazione permanente in campo sanitario, del management della formazione e delle risorse umane. È socio fondatore della Associazione Italiana di Medicina e Sanità Sistemica (Assimss).

MARY LECCISI

Il suo percorso Shiatsu inizia nel 1984 con il Maestro Rudy Palombini, nel 1986 si diploma come Operatrice Shiatsu (sistema Namikoshi, metodo Palombini) presso la sua scuola ed inizia la sua collaborazione professionale presso lo studio del Maestro. · Nel 1988 inizia l’insegnamento presso la scuola di Rudy Palombini che nel 1991 le rilascia il diploma di Maestro di Shiatsu.

La grande passione per lo Shiatsu la porta in Giappone nel 1990, nel ’95 e nel ’99 e nel 2016 per corsi di specializzazione in tecnica Shiatsu Namikoshi e in Canada, Hawaii, Spagna, Francia, Olanda per corsi di aggiornamento e congressi internazionali di Shiatsu. Riceve l’attestato di riconoscimento per la divulgazione e l’insegnamento della tecnica Shiatsu-Namikoshi in Italia, nel ’99 (rilasciato da Matsuko Namikoshi Sensei, allora direttrice del Japan Shiatsu College di Tokyo) e nel 2006 (rilasciato da Kazutami Namikoshi Chairman, attuale presidente del J.S.C.).

Nel 2007 riceve l’attestato di Istruttore Shiatsu Namikoshi dalla Namikoshi Shiatsu Europa riconosciuto dal Japan Shiatsu College di Tokyo.  Nel 2010 riceve il Certificato di International Namikoshi Shiatsu Instructor  dalla Namikoshi Shiatsu Europa (N.S.E) riconosciuto dal Japan Shiatsu College di Tokyo.

Nel 2010 è tra i soci fondatori della NSE-Italia, ed è iscritta come Maestro di Shiatsu. Nel 2011 fonda la Scuola Italiana Namikoshi Shiatsu di cui è direttrice e tiene corsi di formazione triennale, amatoriali, di 120 ore in tecnica base e corsi di aggiornamento professionale. La Scuola Italiana Namikoshi Shiatsu di Mary Leccisi è iscritta come scuola affiliata alla NSE-Italia e alla FISieo.

Iscritta come socio professionista al ROS e al RIS della FISieo, tessera nr. 3344. Ha fatto parte della Commissione Esami della FISieo. Attualmente fa parte del Comitato Direttivo della FISieo ed è Presidente della N.S.E-I Namikoshi Shiatsu Europe-Italia.

Nel corso degli anni ha partecipato alla realizzazione di progetti inerenti lo Shiatsu (“Educazione alla salute e al ben essere attraverso lo Shiatsu”) rivolti ai bambini di scuola elementare e agli anziani. Nel corso degli anni ha frequentato corsi di: Ginnastica Propriocettiva, Ginnastica Posturale (Back-School), Massaggio Tradizionale, Riflessologia Plantare, Tecniche di rilassamento muscolare, Medicina Tradizionale Cinese, Fiori di Bach, Aze style Shiatsu e Sotai-Ho. Parallelamente all’insegnamento dello Shiatsu dal 1986 svolge attività professionale come Operatrice Shiatsu Professionista.

CLAUDIO MICALIZZI

Claudio Micalizzi ha come obbiettivo lo studio continuo sullo “Shiatsu-Spontaneo” sulla capacità umana del contatto e dell’espressione con lo scopo di includere la visione artistica e creativa nel lavoro. Si è diplomato presoo l’Istituto Europeoi di Shiatsu nel 1993 ed è direttore didattico della scuola “AnMa-arteShiatsu” di Torino.

Competenze:

–    Operatore professionista shiatsu

–    Ideatore della tecnica di shiatsu sul lettino “MaKeShi”®

–    Iscritto al R.O.S. (Registro Operatori Shiatsu) come operatore professionista alla Federazione Italiana Shiatsu dal 1996

–    Insegnante shiatsu dal 1995 iscritto all’albo insegnanti della R.I.S.S. (Registro Italiano Scuole Shiatsu)

Esperienze:

ALDO RICCIOTTI

Aldo Doshin Shinnosukè Ricciotti, diploma di laurea in Educazione Fisica presso l’I.S.E.F. di Urbino (1981), è anche Doctor of Biological Medicine Southern International University – Lo. U.S.A. (1992). Operatore Shiatsu dal 1984 e insegnante dal 1989, è anche Operatore di Kinesiologia e Istruttore di Touch for Health (1995). Nel 1998 si reca a Tokyo presso lo Iokai Shiatsu Center di S. Masunaga per un training intensivo. Nel 2005 trascorre un periodo di “Hara Traning” in Giappone con A. Kishi. Dal 2005 pratica il Waraku di Maeda Sensei da cui nel 2014 riceve la cintura nera. Pratica lo Zen dal 1984 ed è stato ordinato Bodhisatva nel 2016. Ha ideato il metodo Shiatsu Ryu Zo sulla base delle proprie conoscenze ed esperienze in campo scientifico, energetico e spirituale. Attualmente è direttore didattico di Rimini Shiatsu S.S.D. e operatore di Shiatsu Ryu Zo e Kinesiologia presso Kenkoshin Rimini e il Poliambulatorio S.H. di San Marino.

LUCIANO VALERIO

LUCIANO VALERIO si avvicina alla sua attività di Shiatsu nel 1987 frequentando un propedeutico presso la palestra “Le Ondine “ di Bologna sotto la guida del Maestro Mauro Brambati dell’Accademia Italiana di Shiatsu-Do. Prosegue il percorso di studi con il Biennale Professionale alla sede principale dell’Accademia Italiana di Shiatsu-Do a Milano, avendo come insegnanti Duglas Gattini e Claudio Parolin, dove infine si diploma nel 1989.

Nel 1990 si iscrive alla Federazione Italiana Shiatsu, ed è iscritto all’Albo Professionale della F.I.S. dal 1995, dopo aver superato l’esame di ammissione. Successivamente partecipa a tutti i Convegni F.I.S. obbligatori come corsi di aggiornamento: l’ultimo in ordine di tempo svoltosi a Abano Terme dal 30 marzo al 1 aprile 2007, sul tema “Shiatsu e cammino spirtuale”.

Negli anni di attività ha avuto modo di studiare con i “padri” dello Shiatsu Italiano come Claudio Parolin, Mario Vatrini, Douglas Gattini e Franco Bottalo ed ha avuto la possibilità di frequentare corsi e stages con i migliori maestri giapponesi come Sasaki Sensei, Paoline Sasaki e Yugi Yayiro.
Ha completato la preparazione in Ki-shou presso il Kalapa- Center di Franco Bottalo “forma di shiatsu avanzato che lavora sulla struttura psichica dell’uomo”.

Dal 1993 al 2003 ha lavorato all’Istituto Termale di Lignano, principalmente nel periodo estivo; ha collaborato con l’Associazione Punto Salute di San Donà; ma soprattutto ha svolto l’attività di libero professionista prima a Bologna, poi a Portogruaro, dove vive e lavora dal 1993. Infine, negli ultimi anni, svolge l’attività di insegnante presso il suo Centro Yoga Nanda Devi, proponendo Corsi di Shiatsu di vari livelli sia amatoriali che professionali.

Dall’ottobre del 2004 è membro della Commissione d’Esame della Federazione Italiana Shiatsu; dall’settembre 2006 è anche Membro del Direttivo della Federazione Italiana Shiatsu. Dal giugno 2008, terminato il mandato del Consiglio Direttivo del FIS, si inserisce nell’ Istituto Culturale della Federazione Italiana Shiatsu.

Luciano Valerio è anche maestro di yoga e nel maggio 2008 ha partecipato al Primo Congresso Mondiale di YOGA TRADIZIONALE svoltasi ad ASSISI, organizzato dalla F.I.Y.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Buongiorno :) sono Kenesò Sensei

wpChatIcon